1887

n Acta Classica : Proceedings of the Classical Association of South Africa - Diopite, Socrate e Medea - miscellanea

Volume 62 Number 1
  • ISSN : 0065-1141
This is currently unavailable for purchase.

 

Abstract

È noto che l’accusa rivolta da Meleto a Socrate ha un precedente nel decreto di Diopite, alla base della condanna di Anassagora. Le due formulazioni presentano somiglianze anche dal punto di vista formale. L’accusa di Meleto è la seguente: Σωκράτη φησὶν ἀδικεῖν τούς τε νέους διαφθείροντα καὶ θεοὺς οὓς ἡ πόλις νομίζει οὐ νομίζοντα, ἕτερα δὲ δαιμόνια καινά (‘Socrate è colpevole, in quanto corrompe i giovani, e non crede negli dèi in cui crede la Città, ma in divinità diverse e nuove’, Plat. Ap. 24b-c). Il decreto di Diopite condanna τοὺς τὰ θεῖα μὴ νομίζοντας ἢ λόγους περὶ τῶν μεταρσίων διδάσκοντας (‘quelli che non credono agli dei o che insegnano dottrine su argomenti celesti’, Plut. Per. 32.2).

Loading full text...

Full text loading...

Loading

Article metrics loading...

/content/journal/10520/EJC-180d200f52
2019-08-01
2019-12-08

This is a required field
Please enter a valid email address
Approval was a Success
Invalid data
An Error Occurred
Approval was partially successful, following selected items could not be processed due to error